CEDONI GABRIELE VINCE L’OPEN B DI SPILIMBERGO

Situato sulla sponda destra del Tagliamento, Spilimbergo è un comune del Friuli-Venezia-Giulia teatro di storia ed arte. Non a caso, infatti, è conosciuta come città del mosaico e sede della Scuola Mosaicisti del Friuli. In un periodo di ritrovato orgoglio barbarico e di medaglie al valore civile assegnate a furor di pecore, forse non è del tutto fuori luogo ricordare che la città è stata insignita della Medaglia d’oro al Merito Civile:

«In occasione di un disastroso terremoto, con grande dignità, spirito di sacrificio ed impegno civile, affrontava la difficile opera di ricostruzione del tessuto abitativo, nonché della rinascita del proprio futuro sociale, morale ed economico. Splendido esempio di valore civico e d’alto senso del dovere, meritevole dell’ammirazione e della riconoscenza della Nazione tutta.»

Noi, purtroppo, non abbiamo uffici in Twitter e non abbiamo preso lauree presso Facebook, non scegliamo le mosse migliori per percentuali di consenso e spesso maturiamo le nostre scelte sulla base di valutazioni complesse, che non possono tener conto solo del nostro vellicamento intestinale! Cosa volete, ci piacciono gli scacchi e gli scacchi spesso ci maturano.
Spilimbergo, dal 2003, è sede anche del Torneo Internazionale che prende il nome dalla città medesima e ha nel suo albo dei vincitori nomi come Naumkin, Efimov, Petkov, Laketic e il nostro Pier Luigi Basso. La Sedicisima Edizione che si è giocata dal 10 al 15 agosto ha raggiunto il traguardo record di 304 partecipanti suddivisi in quattro tornei. 10 (a meno di errori o dimenticanze dello scrivente) i bresciani presenti alla manifestazione, 4 nell’Open B con Elo <1800, 6 nell’Open C con Elo <1500.
A rappresentare i colori del Torre&Cavallo, nell’Open B, sono stati Urbani Gabriel, che ha disputato un buon torneo, e Cedoni Gabriele. Proprio quest’ultimo ci ha regalato e si è regalato una prestazione sopra le righe, vincendo il torneo con 5,5 punti su 7, inanellando ben 5 vittorie nei primi 5 turni contro avversari più quotati e, dopo l’unica sconfitta al sesto turno, concludendo con una patta. Successo che lo ha portato a conquistare anche la Seconda Nazionale superando ampiamente i 1600 punti Elo.
Un altro giovane che mette a frutto l’impegno e la dedizione per questa disciplina, che tanta fatica comporta, così come tante gioie e soddisfazioni sa regalare. Noi siamo molto contenti che queste soddisfazioni arrivino da un ragazzo che ha talento e margini di miglioramento, inoltre confidiamo che, con il maggior impegno, i suoi risultati potranno renderci ancora più orgogliosi. Un grande applauso per la prestazione a Gabriele Cedoni ed uno stimolo in più per tutto il movimento giovanile a crescere a suon di vittorie.

CLASSIFICA TORNEO B SPILIMBERGO

La giovane Emma Rizzardi, che partecipava nel Torneo C ed è associata all’Asd La Compagnia della Torre, conquista un altro premio arrivando decima e Prima degli Under 12.

previous arrow
next arrow
ArrowArrow
Slider