CAMPIONATO ITALIANO U16 CHIANCIANO TERME

E’ sceso il sipario su quest’edizione dei campionati italiani u16 di Chianciano Terme. Difficile condensare in poche parole le emozioni vissute in questi 8 giorni dai ragazzi e dagli accompagnatori.

Gli scacchi come la vita … giochi la tua partita, ogni volta diversa, metti in campo le tue capacità, il tuo carattere, la tua forza. Dai il meglio di te stesso sempre: talvolta basta per vincere e con la vittoria arriva la gioia, l’autostima, l’entusiasmo. Altre volte una svista, lo scoraggiamento, la fretta e perché no, l’avversario più forte, ti portano alla sconfitta e con questa un carico di delusione e di amarezza. Ma c’è sempre un’altra opportunità, una nuova partita e la possibilità di migliorarsi e di prendersi una rivincita.

 

Passiamo ora ai risultati – OTTIMI !!!

Non delude le aspettative il nostro gigante degli scacchi 1N Gabriele Lumachi, che termina al 4° posto il torneo u14 di altissimo livello giocato sempre ai vertici, a conferma di quanto lo studio e la passione paghino in termini di risultati. Un esempio positivo per tutti i nostri ragazzi.

5^ posto nell’u8 femminile Sirignano Angela, di cui  ricorderemo a lungo la corsa e il sorriso al termine dell’ultima partita , vinta con la prima classificata , con uno scacco matto a sorpresa.

Brillante 9° posto nell’u10 per il 3N Urbani Gabriel che va quindi a premio, meritando anche lui l’onore del palco delle premiazioni.  Buon torneo per il 3N Bortolotti Francesco che, nell’u12 ,arriva 20° dopo un torneo giocato tutto nelle prime scacchiere.

 

Bravi anche gli altri, molti alla prima esperienza. Nell’u8 Boni Federico e Orsi Alessandro. Nell’u10 femminile Rizzardi Emma, nell’u10 maschile Celato Sebastiano,Montesion Simone e Sirignano Emanuele. Nell’u12 Bortolotti Alessandro, Benedetti Alex e Tonoli Martino. Nell’u14 femminile Pasquetti Noemi, nel maschile Bergomi Fabrizio e Cedoni Gabriele e infine nell’u16 Brugaletta Alessandro.

 

Grazie ad Aristide per il suo costante conforto e incoraggiamento “da lontano” e a Daniele, punto di riferimento instancabile,soprattutto per i più piccoli.

Alla prossima indimenticabile avventura scacchistica!!!

One comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *